Risultati Torneo Sociale Elba 2023 - AGIT

Vai ai contenuti

Risultati Torneo Sociale Elba 2023


SESSANTADUESIMO TORNEO SOCIALE 2023

L'AGIT C'E': ALL'ELBA UNA SPLENDIDA SETTIMANA

di Paolo Occhipinti

Questi appena conclusi a Portoferraio sono stati a mia memoria tra i campionati più belli dell'Agit.
Ed è la mia una memoria lunga, avendo esordito a Bellagio la bellezza di 54 anni fa.
 
Magnifica la location in un uliveto a bordo mare con spiaggia attrezzata e una grande piscina d'acqua salata circondata da un trionfo di oleandri e melograni in fiore. Vitto e alloggio di prim'ordine con un rapporto qualità prezzo di assoluta convenienza e un comfort introvabile nelle località più rinomate dell'isola, già prese d'assalto e praticamente inavvicinabili.
 
Siamo stati aiutati dal tempo: non una goccia d'acqua nei 4 giorni del torneo e un venticello di scirocco che solo l'ultimo giorno si è fatto forte al punto da consigliarci di disputare alcune gare nel campo parzialmente coperto.
 
Tra giocatori e accompagnatori eravamo circa una settantina. Sinceramente avevo sperato in una maggiore partecipazione, ma tanti sono i colleghi che hanno presentato giustificazioni personali o professionali più che valide.
 
Abbiamo però salutato con soddisfazione l'arrivo di nuovi amici come Senio Bonini, Stefano Martorano, Alessandro Belardetti e Gianluca Pascucci, il ritorno di forti giocatori come Mimmo Patti che abbiamo rivisto dopo tanti anni con la sua splendida famiglia, e la coraggiosa partecipazione di Mauro Belelli, più forte di ogni malanno.
 
Il torneo ha definitivamente sdoganato la formula del round-robin applicata con successo in 4 gare di singolare su 5. Orari, tempi di gioco e tabelloni sono stati gestiti senza problemi anche grazie alla preziosa collaborazione del presidente del Tennis Elba Paolo Pieruzzini, già al nostro fianco nell'edizione elbana di 40 anni fa.

Negli 8 tabelloni, poche  sorprese. Hanno vinto  quasi  sempre i favoriti anche se a volte di un soffio.  

Nel singolare maschile Riccardo Ceccagnoli ha prevalso su Mimmo Patti nell'incontro tecnicamente più valido con un punteggio che non dice della battaglia. Peccato per Giampaolo Gherarducci fermato da uno stiramento mentre affrontava alla pari Mimmo.

Nel femminile, girone a 4 con il prevedibile scontro finale tra Antonella Piperno e Eleonora Pellegrini, conclusosi con la netta vittoria della prima per una menomazione dell’avversaria. Cosmi e Di Caro hanno comunque messo in mostra chiari progressi tecnici.

Nell'over 50 un' altra bella lotta in finale tra Baschieri e Patti, vincitori dei rispettivi gironi. L'ha spuntata Baschieri, con un gioco spumeggiante fatto di servizi al fulmicotone. Anche qui un ritiro importante per un guaio muscolare, quello di Stefano Mosca. E, nei gironi  preliminari vittoria all'ultimo punto di Martorano su Mapelli, e di Pascucci su Calabro'.

Nell'over 60 Bata Janjic è ancora una volta campione dopo aver eliminato agevolmente Cuk e Caravella e in finale l'ottimo Pastorella a sua volta vincitore su de Florio e Isita.

Nell'over 70 conferma di Mauro Porcu' che ha avuto la meglio in semifinale nello scontro presidenziale con Paolo Occhipinti e in finale su Mario Cuk, quest'ultimo vincitore a sorpresa in semifinale sul favorito Mauro Mosconi.
Anche qui un infortunato: Adriano Alecchi, che ha avuto più tempo da dedicare alle foto del torneo.

Nei doppi: spettacolare nel libero la semifinale in cui Bonini e Poloni hanno prevalso per un soffio su Calabro' Baschieri. Ma in finale Ceccagnoli Valentini, già vincitori su Belardetti Cennamo, hanno vinto  per il ritiro giustificato di Bonini.

Il doppio misto è stato ancora una volta il torneo più combattuto. Patti Pellegrini l'hanno spuntata a fatica su Piperno Bonini in semifinale e in finale hanno resistito solo per un set a Ceccagnoli Cosmi, che avevano faticato non poco a battere Baschieri Di Caro.

Tra i veterani, due  battaglie campali: in semifinale Mapelli Mosconi hanno prevalso solo al tie-break su Pastorella Janjic. Ma ancora il tie- break è stato loro fatale  nella finale contro i detentori Occhipinti Valentini che si erano sbarazzati di Cennamo Grassia in semifinale.

Nel tradizionale torneo giallo che ha coinvolto gli accompagnatori e i soci eliminati al primo turno, abbiamo ammesso quest'anno anche i soci del club che ci ospitava. Caso ha voluto che i due elbani siano stati estratti in coppia e alla fine sono risultati loro i vincitori su Fassio Sessarego.
In campo
Alla cena di gala nella splendida cornice del giardino dell'hotel Fabricia, coppe e scudetti per tutti i migliori e doverosi ringraziamenti al sindaco di Portoferraio Angelo Zini che ha sponsorizzato le magliette commemorative del torneo e agli altri sponsor ai quali è dedicato uno spazio a parte.

Cerimoniale di premiazione molto succinto che ha lasciato spazio ad una serata all'insegna dell'amicizia. Giustamente il neoeletto (all'unanimità) presidente dell'Agit Mauro Porcu' ha parlato di "un clima Agit rinsaldato, importante indicazione per il futuro".

Grazie a lui per il riconoscimento, che va a tutto il Consiglio uscente e soprattutto a Mimma Mosca per la sua preziosa collaborazione.

Paolo Occhipinti

Premiazioni
Foto di Adriano Alecchi
-
UN GRAZIE A ...
Il primo grazie va al Comune di Portoferraio che attraverso il sindaco Angelo Zini ha patrocinato il torneo, consentendo fra l'altro ai nostri soci e agli accompagnatori di visitare gratuitamente molti siti sparsi sull'isola.

 




Acqua dell'Elba ha fatto trovare in ogni stanza una box contenente i propri prodotti e premiato tutti i finalisti dei vari tabelloni con gli inconfondibili profumi. Quale modo migliore per portarsi a casa un gradevolissimo ricordo della vacanza?





Come lo scorso anno, Sammontana non ha fatto mancare una pausa golosa fra un match e l'altro con una fornitura di gelati che, manco a dirlo, sono andati letteralmente a ruba.



 
E la sera, nei momenti di convivialità, commentando i punti migliori della giornata, Smania Liquori ci ha dato la possibilità di assaggiare una selezione di amari elbani.

 



Abbiamo giocato con palle gentilmente fornite da Wilson.
 





Ancora grazie di cuore a tutti.

Copyright © 2010-2023 AGIT – Associazione Giornalisti Italiani Tennisti – P.I. 01237640998
Realizzazione a cura di Gianluca Scalisi
Torna ai contenuti