Risultati Campionati assoluti estivi 2017 - AGIT

Vai ai contenuti
             SILVER MELE SI CONFERMA CAMPIONE

Le Frecce Tricolori sono sfrecciate nel cielo di Castiglione della Pescaia dopo che il 57° torneo dell'Agit si era già concluso: forse è stato l'unico evento che lo splendido organizzatore-giocatore Giancarlo Capecchi, forte dei main sponsor Banca Generali e Bonifiche Ferraresi (con Federico Vecchioni) e l'appoggio incondizionato del sindaco Giancarlo Farnetani non è riuscito a fare combaciare con la nostra edizione dei campionati assoluti.


Una settimana di tennis-vacanza magnifica, dai campi al mare, all'ospitalità dell'albergo L'Approdo, alle serate, al folklore, all'evento moda, alle premiazioni fino alla sorpresa dell'arrivo del fondatore dell'associazione Stefano Porcù che ha voluto, a 92 anni, essere protagonista assoluto: non solo con il discorso finale di aggregazione e fratellanza, con quello slogan "lunga vita all'Agit" coniato insieme all'altro compianto fondatore Giancarlo Zuccaro, quanto con una rovinosa caduta che lo ha costretto in osservazione all'ospedale di Grosseto per tutto il pomeriggio sino alle dimissioni con vistosissimo cerotto sulla tempia.

Venerdì è stato il trionfo del tennis vero. Dopo le foto di rito con la maglietta studiata con il nuovo logo Agit (progettato da Cinzia Spada e riprodotto anche sui calzini e sulle scatolette di liquirizia di uno degli sponsor - Amarelli di Rossano Calabro) e quello di Castiglione della Pescaia, la finale dei giovani è stata tra Riccardo Ceccagnoli e Silver Mele (entrambi 2.8) che ha appassionato gli altri partecipanti e numerosi spettatori locali, nella mattinata. Una partita tiratissima, che non ha mancato di avere il suo strascico polemico, come tutte le partite di ottimo livello: una palla contestata sul servizio di Ceccagnoli sul 5-3 (fuori? buona?) con qualche commento inopportuno dagli spalti che ha fatto deconcentrare Riccardo e tanto è bastato per farlo uscire dalla gara.

Negli over 65, il tabellone più nutrito ha visto prima in gara gli nc per le qualificazioni (Cuk, Porcù, Grassia, Valentini i promossi) e successivamente la discesa in campo dei classificati. L'outsider Antonello Valentini ha sovrastato Mauro Mosconi in finale in un match che non ha avuto storia; terzi Grassia e Paolo Occhipinti. Successo di Gherarducci nel campionato intermedio, quello degli over 50 , contro il "pendolare" da Livorno Peretti, terzi Janjic e Mapelli. Il femminile ha visto Eleonora Pellegrini de Vera imporsi su Eliana Di Caro, in un tabellone che si è arricchito della new entry Paola Terzoli ma ha perso presto per infortunio Antonella Piperno.
Nei doppi il "libero" è stato vinto da Ceccagnoli-Baschieri su Mele-Mosca, mentre il tabellone più numeroso, quello degli over 120, ha visto Occhipinti-Valentini imporsi su Mosca-Scaggiante con il terzo gradino del podio per Giroldini-Grassia e Janjic-De Florio; infine il misto con Pellegrini-Mele meglio di Terzoli-Mapelli.

Ma il tennis ha dovuto faticare a imporsi nella settimana di sport-svago-cultura proposta da Capecchi (che si è fatto subito eliminare dal singolare per curare l'organizzazione, creando anche uno spiacevole fraintendimento nel doppio dove è stato screcciato dal giudice arbitro Giovanni Uggetti). Signore e accompagnatori, infatti, ne hanno approfittato per una settimana di sole e relax con il comodissimo accesso al mare  al bagno La Valletta - ombrelloni e lettini con vista isole del Giglio, di Montecristo e dell'Elba e pranzo in spiaggia, tutto coordinato da Rosella Porrini. E poi la visita a Vetulonia, nel cui museo è eccezionalmente esposto l'Efebo della via dell'Abbondanza di Pompei e una mostra pregevole allestita su Pompei. Guida eccezionale la stessa direttrice del museo,Simona Rafanelli. Mercatino sabato mattina prima di partire.
L'accoglienza è stata curata nei dettagli da Paola Bianchi, proprietaria dell'Hotel L'Approdo che ci ha seguiti dall'aperitivo di benvenuto domenica 18 giugno assecondando per tutta la settimana le nostre richieste. Tanti incontri: con il cantastorie Mauro Chechi e il poeta contadino Fernando Tizzi per immergersi nella conoscenza e nella bellezza della Maremma, con l'attrice regista Virginia Barrett ideatrice del progetto "Like Angels" e la stilista Lara Roggi. Anche un talk show. condotto dall'immancabile uomo-microfono Capecchi con Mauro Porcù, presidente Agit a parlare dell'evoluzione dei media e Marco Francalanci a presentare il suo libro "La busta gialla".
Nell'incantevole serata alla fattoria La Principina, ospiti il questore di Grosseto Domenico Ponziani e del suo vicario Rosaria Gallucci, oltre all'assessore allo sport e alla cultura Susanna Lorenzini, il duetto in ottava rima tra Chechi (che ha eseguito alcune ballate come "Il brigante Tiburzi", "Pia dei Tolomei" e "Il podere"): a conclusione un saluto improvvisato in rima dedicato ai giornalisti e ... il dono di un cappello naturalmente da contadino.

Alla cena di gala e di premiazione, venerdì erano presenti il vice sindaco Elena Nappi e il presidente del circolo tennis Stefano Donati. Coppe per tutti, sorteggio di articoli sportivi offerti da Paolo Pozzi per gli accompagnatori, grappa Nannoni di Roberto e Priscilla Occhipinti (che ha donato al fondatore dell'Agit, vecchio partigiano combattente e storico iscritto al Partito Comunista due bottiglie di grappa appositamente preparate per il diciottesimo congresso del Pci), una statuetta di buttero in bronzo (ideata da Alvo Gentili, presidente della Vibralcementi) per il presidente e un grande Grazie per Giancarlo Capecchi, deus ex ... microfono della manifestazione.


Grazie naturalmente esteso a tutti gli sponsor che hanno concorso alla riuscita della manifestazione: da Andrea Renna dirigente della Coldiretti, a Ubaldo Corsini e figli per l'omonimo biscottificio, Massimo Neri presidente del Consorzio Agrario per l'Olio Maremmano, la dottoressa Rosaria Falco per integratori e creme solari, Mauro Pierini per le bottigliette d'acqua vitali per sopportare i set sotto il solleone, Paolo Degl'Innocenti per Conad e Fabio Becherini direttore generale della Banca Tema.

SUL CAMPO
FESTA E PREMIAZIONI
SVAGO E DIVERTIMENTI
Copyright © 2010-2018 AGIT – Associazione Giornalisti Italiani Tennisti – P.I. 01237640998
Realizzazione a cura di Gianluca Scalisi
Torna ai contenuti